Serie GSX-R: Tutti i modelli e le cilindrate

serie gsxr

La Suzuki è leader del segmento “supersportive” e lo è da decenni. Non è facile restare protagonista per oltre 35 anni ed avere sempre performance al top della categoria. La grande esperienza accumulata in tanti anni di presenza nei campionati del mondo Superbike e MotoGp ha svolto un ruolo fondamentale nel raggingimento e nel mantenimento di prestazioni così alte per la serie GSX-R.

É una questione di passione, tecnica, ricerca e naturalmente tanta capacità e organizzazione. Tutte doti che la casa di Hamamatsu ha fatto proprie e che ha ribadito con oltre un milione di moto commercializzate in ogni angolo del mondo. Può sembrare facile continuare ad avere successo quando si comincia con un modello vincente, ma non è così.

Ogni anno, infatti, ogni nuovo modello deve racchiudere tutta la tecnologia che i tecnici giapponesi hanno sviscerato sulle piste di tutto il mondo, miliardi di dati, di telemetrie, di successi e delusioni, di esperienze tra piccole e grandi cilindrate… tutto concentrato in una unica sigla che riempie di emozioni e di passione i piloti di tutto il mondo: GSX-R.

Vediamo ora l’intera serie GSX-R nel dettaglio.

Suzuki GSX-R 125

Non era necessario che vincesse il Motomondiale 2020 perché Suzuki fosse considerata una regina tra le sportbike. L’indole corsaiola delle GSX-R calca il solco, lungo 35 anni, scavato dalla tecnologia della casa di Hamamatsu, ed oggi più che mai è la moto di riferimento per chiunque volesse avvicinarsi al mondo delle due ruote sportive.

Suzuki GSX-R 125
La piccola GSX-R 125 in azione tra i cordoli

Effettivamente è strabiliante rendersi conto che la piccola GSX-R sia “solo” una 125 cc. La sua leggerezza e le sue performance la rendono imbattibile nella sua categoria. Questo piccolo concentrato di tecnologia su due ruote ha un rapporto peso/potenza e un’accelerazione che la pongono al vertice della categoria. Inoltre, telaio e ciclistica consentono una guida agile e sicura in qualsiasi situazione, il tutto con un consumo decisamente basso.

La GSX-R 125 è una sportiva vera, pensata per i ragazzi che pretendono il meglio. Che venga usata in città per andare a scuola, o in campagna per una gita fuori porta, ti sentirai sempre alla guida di una supersportiva agile, maneggevole ma soprattutto stabile. Sensazioni che ti accompagneranno su ogni modello della gamma GSX-R, perché il look e la linea di questa piccola 125 non hanno nulla da invidiare ai modelli di cilindrata maggiore.

È difficile immaginare, per un giovane centauro, una moto più accattivante di questa GSX-R 125, poiché in ogni sua caratteristica la troviamo ai vertici della categoria, e laddove non dovesse bastare la supremazia tecnica, è comunque difficile trovare un look più aggressivo, corsaiolo e giovane della linea di questa piccola “Gixxer”.

Suzuki GSX-R125

Insomma, resta difficile trovare un difetto che possa metterla in ombra: è il motore più potente della categoria, sviluppa 15 CV per 135 kg di peso, con 11,5 Nm di coppia a 8000 giri/min e consumi pari a 2lt./100 km.

Ma, entriamo ulteriormente nei dettagli:

  • Motore raffreddato a liquido 4 valvole DOHC. Eroga ‘solo’ 15 CV per il rispetto delle norme europee per la categoria, è un propulsore moderno che si distingue per la progressione e l’allungo difficili da eguagliare. Il cambio a 6 rapporti è molto preciso, con una sesta marcia che consente di spingersi ben oltre i 130 km/h indicati;
  • Ottime componenti anche per il reparto sospensioni, telaio e forcellone. Con questi ultimi due in acciaio. La forcella non ha regolazioni al pari del monoammortizzatore, che però gode del leveraggio progressivo, abbastanza inconsueto per questa categoria;
  • Strumentazione multifunzione LCD che consente di tenere sotto controllo la velocità, i giri motore, il livello carburante, i km totali e parziali, i rapporti inseriti e l’ora;
  • Key-less per l’accensione;
  • Avviamento facilitato easy start;
  • Terminale di scarico sdoppiato;
  • Cerchi leggeri in alluminio con pneumatici 90/80-17 e 130/80-17, con Dunlop D102 come primo equipaggiamento;
  • Sistema di frenata ABS a due canali;
  • Euro 4.

E’ importante sottolineare che, essendo derivata dal mercato asiatico, la posizione di guida non è particolarmente agevole per le dimensioni dei ragazzi più alti. Tuttavia, la facilità di conduzione la rende agile e scattante, specie quando il traffico si intensifica. Risulta quindi perfetta per chi non è particolarmente alto o per le ragazze preoccupate per le dimensioni e il pesi delle moto.

Altra nota di rilievo è il prezzo: circa 4.500 euro, che pone la GSX-R 125 in una fascia intermedia di mercato. Le sue antagoniste KTM, Aprilia e Yamaha, infatti, costano decisamente di più. Solo la Honda possiamo dire essere più economica, ma non ha sicuramente né dotazioni né appeal della piccola Suzuki.

Suzuki GSX-R125 blu GP

Le colorazioni del 2021 sono nera con rifiniture rosse, e per chi è appassionato di MotoGP, con soli 100 euro in più, si può avere la versione “BLU GP”. Questo modello non ha nulla di diverso relativamente alle caratteristiche tecniche e prestazionali, ma è decisamente più “racing” nell’aspetto.

GSX-R 600 e gsx-r 750 FUORI LISTINO IN ITALIA

Le mitiche GSX-R 600 e 750 purtroppo non vengono più commercializzate in Italia dal 2017, anno in cui è cessata la loro distribuzione. Evidentemente le dinamiche del mercato motociclistico italiano non rendono conveniente per Suzuki Italia questo tipo di investimento.

GSX-R 600 2021
Suzuki GSX-R 600 2021

Lo sviluppo e la produzione di questi 2 modelli sportivi di fascia media e medio-alta ovviamente non si è arrestato e i 2 modelli sono regolarmente in vendita nei mercati esteri. Entrambi i modelli sono stati rinnovati proprio quest’anno e sono quindi disponibili nelle versioni 2021.

L’incredibile Gixxer 750 ha una grandissima storia sportiva alle sue spalle, concquistata a suon di vittorie tra i cordoli dei circuiti del vecchio campionato mondiale Superbike.

Oggi rappresenta il compromesso perfetto tra sfruttabilità e agilità delle più piccole 600cc e potenza e velocità delle 1.000cc, ed è un vero peccato non averla più disponibile nel mercato italiano.

GSX-R 750 2021
La Suzuki GSX-R 750 2021 eroga 150CV di potenza. Non disponibile in Italia.

Suzuki GSX-R 1000

L’anno successivo alla vittoria di un Motomondiale è il momento in cui il mercato consacra la moto vincitrice. La vittoria di Mir nella MotoGP 2020 in sella alla Suzuki è arrivata inattesa ma non ha sorpreso nessuno, tantomeno il mercato italiano delle supersportive.

Con la vittoria del campionato MotoGP 2020 il palmares della casa di Hamamatsu arriva a 16 titoli mondiali nella velocità. È la consacrazione del DNA di una delle supersportive più performante in commercio: la GSX-R 1000. Una moto che spadroneggia nei sogni dei biker più sportivi, amatoriali o professionisti che siano.

La GSX-R 1000 è la naturale appendice della moto che ha vinto il mondiale, laddove l’aerodinamica, l’accelerazione e la velocità di punta si immedesimano in un gioiello tecnologico di soli 202 kg di peso (in ordine di marcia e con pieno di benzina) e con una potenza di oltre 201 cv.

GSX-R 1000 2021
La Suzuki GSX-R 1000 nella colorazione Blu del 2021

Non c’è molto da dire che non sia stato già detto, per questa moto ai vertici della categoria delle supersportive, la vera regina delle piste tra piloti amatoriali e professionisti. Il telaio a doppia trave è stato riprogettato ed è ora più compatto e leggero: 20mm più stretto e più leggero del 10%.

Il nuovo telaio in combinazione con le sospensioni Showa racing garantisce un perfetto controllo della moto e il massimo della sicurezza.

Il controllo di trazione regolabile su 3 livelli abbinato al quick shift bidirezionale ti farà vivere una esperienza di guida da campione del mondo. Inoltre, l’ABS cornering rende perfetta qualsiasi frenata estrema, che si guidi in pista o in una curva di una strada di campagna.

Un occhio particolare va alle nuove carene, decisamente più confortevoli e aerodinamiche, con un cupolino più stretto di 13mm e un serbatoio più basso di 21mm che offrono più spazio al casco del pilota quando è raccolto in velocità.

Suzuki GSX-R1000 white

È una moto che non ti stanca mai, neanche se sei alla guida della versione più corsaiola, la “Gixxer” 1000R, il non plus ultra della performance da pista. Con la sua colorazione racing e le sospensioni Showa dedicate, sia per l’anteriore che per il mono posteriore, che ti danno l’impressione che sia fatta esclusivamente per la pista, e che tu sia fatto apposta per lei.

GSX-R1000R Legend Edition

Nel 2021 Suzuki ha deciso di lanciare una serie speciale di GSX-R1000R per celebrare i sette titoli mondiali vinti dai sui piloti nella storia della classe regina del Motomondiale: Sheene, Lucchinelli, Uncini, Schwantz, Roberts Jr. e Mir.

Le GSXR Legend Edition sono ordinabili solamente online, dotate di colorazioni esclusive che replicano le grafiche originali dei leggendari campioni Suzuki e arricchite di silenziatore Akrapovic e del coprisella passeggero.

Sono vendute al prezzo di 22.500€.

gsxr1000r legend edition schwantz
GSX-R1000R Legend Edition dedicata a Kevin Schwantz
Articolo precedente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Area riservata Community

Entra in area riservata

Non fai ancora parte della community? REGISTRATI
felpa suzuki

Contatti e collaborazioni

Per informazioni, segnalazioni e richieste di collaborazione su contenuti e pubblicità contattaci scrivendo a info@suzukisport.it

Articoli recenti

Suzuki Sport su Instagram

Segui Suzuki Sport su Instagram

Suzuki Racing News

SUZUKI WEEKEND ACTION – JULY 24-25TH

The fourth weekend of July sees British Superbikes back on track at Brands Hatch in the UK and AMA Pro Motocross taking part at Washougal in the USA. [...]

BUILDBASE SUZUKI READY FOR BRANDS HATCH BSB

The Buildbase Suzuki team is at Brands Hatch this weekend, with the third round of the Bennetts British Superbike Championship taking place on the historic GP circuit and the series' spiritual home. [...]

ANSTIE SCORES BEST FINISH AT MILLVILE AMA MX ON RM-Z450

Suzuki racers all battled inside the top 10 in both classes during round six of the 2021 AMA Pro Motocross Series at the Spring Creek Motocross in Millville, Minnesota at the weekend. [...]

YOSHIMURA SERT MOTUL FIGHT BACK AT ESTORIL EWC

The Yoshimura SERT Motul Suzuki team fought back adversity in today's Endurance World Championship second round in Portugal to keep their 2021 title hopes alive. [...]

SUZUKI WEEKEND ACTION – JULY 17-18TH

The third weekend of July kicks off tomorrow with the second round of the 2021 Endurance World Championship at the Circuit do Estoril in Portugal. [...]