Migliori moto Suzuki da città: La guida completa

moto suzuki da città
Scopriamo le migliori moto da città proposte da Suzuki

Gli effetti della pandemia legata al virus Covid-19 si sono fatti sentire un po’ in tutti i settori, anche in quello dei trasporti urbani. Con il progressivo superamento delle restrizioni sugli spostamenti, sia per orario che per località, si verificherà un sempre più forte affollamento sui mezzi pubblici e si creerà sempre più traffico congestionato.

Di conseguenza, le persone inizieranno a cercare delle valide alternative per affrontare queste problematiche. Un’ottima soluzione, per evitare entrambi i due scenari, è rappresentata dall’utilizzo della moto, che offre una soluzione di mobilità sempre più strategica.

Fortunatamente il mercato di oggi offre moltissima scelta riguardo alle moto da città. Pertanto, in questo articolo proporremo una facile guida che possa accompagnarti nella scelta della moto Suzuki da città che più si adatta alle tue esigenze.

Come scegliere la migliore moto da città Suzuki?

Sebbene ogni persona sia a sé e abbia specifiche esigenze, le moto da città, per essere efficienti, devono avere comunque determinate caratteristiche che le rendano tali. Infatti, oggi, si considerano le migliori moto urbane quelle che riescono a tagliare il traffico e a metterti in testa alla coda con facilità.

Per permetterti di vincere la corsa di metà mattina in modo semplice, una buona moto urbana deve quindi distinguersi per mobilità e compattezza. Deve sicuramente essere una moto facile da maneggiare, che consenta di attraversare anche spazi un pò più stretti (come quelli tra una macchina e l’altra in coda nel traffico).

suzuki in città

Poi, deve anche essere una moto agile e leggera, così che si possa spostare non solo con facilità, ma anche con rapidità (si pensi, ad esempio, a quando si parcheggia sui marciapiedi). Un altro fattore da non sottovalutare assolutamente è il consumo. Infatti, sarebbe molto meglio prediligere una moto da città che offra un basso consumo di carburante, sia per questioni ambientali, sia per il proprio risparmio economico.

Ovviamente alcune caratteristiche, come il peso e le dimensioni della moto, sono da considerare in base a dei fattori personali, come la propria forza fisica e la propria altezza. Alcune moto sono abbastanza pesanti e dovrai assicurarti di essere in grado di spostarle senza troppa fatica. In più, è consigliato dare un occhio anche alle misure e agli ingombri perché, se ad esempio, la parcheggerai nel tuo garage, dovrai assicurarti che ci stia senza problemi.

Moto Suzuki da città: Le migliori 4

Scegliere la moto da città più adatta a sé potrebbe non essere così facile. Infatti, come si accennava, il mercato offre davvero molta scelta. Suzuki, in particolare, propone diversi modelli piuttosto versatili. Di seguito, sono elencati i migliori quattro.

GSX-S125 e GSX-R125

Le prime due proposte vanno valutate insieme perchè nascono entrambe con l’idea di un unico progetto: il Young Riders. Suzuki ha voluto creare una soluzione fatta su misura per i sedicenni che si addentrano nel mondo motociclistico per la prima volta.

Entrambe sono moto leggerebrillanti e divertenti e, tuttavia, riescono a soddisfare anche i bisogni di un adulto più esperto e “smaliziato”. Le caratteristiche di queste due moto le fanno rientrare perfettamente nella classifica delle migliori moto da città.

GSX-S125 con soli 134Kg di peso in ordine di marcia e un’altezza della sella da terra di soli 785mm permette a chiunque di appoggiare con facilità entrambi i piedi a terra e manovrarla senza alcuno sforzo particolare.

Suzuki gsx-s 125
La Suzuki GSX-S125 è agile e scattante in città

Infatti, entrambe le due 125 presentano un telaio rigido e compatto che protegge un motore bialbero DOHC a quattro valvole che, avendo un’erogazione vivace, garantisce dei consumi molto contenuti.

Inoltre, entrambe presentano il miglior rapporto peso/potenza e peso/coppia sul mercato, regalando al proprio rider un piacere di guida all’altezza della tradizione Suzuki. Queste moto sono state costruite apposta per affrontare gli ingorghi cittadini e assicurare il miglior tragitto casa-scuola (o casa-lavoro).

Tuttavia, anche quando il traffico scompare e la strada davanti a sé diventa limpida, le due GSX garantiscono ugualmente delle ottime performance anche in ottica di velocità con una grandiosa facilità di guida.

Suzuki gsx-r 125
La Suzuki GSX-R125 è carenata e sportiva, le grafiche sono ispirate alle Suzuki MotoGP
Suzuki GSX-S125 – Scheda Tecnica
MOTORE:
Tipo: 1 cilindro, 4 tempi, raffreddamento a liquido
Alesaggio per corsa: 62,0 x 41,2 mm
Cilindrata: 124,4 cc.
Rapporto di compressione: 11,0 : 1
Potenza max: 15 CV (11 kW)
Regime: 10.000 giri/min
Coppia max e regime: 11,5 Nm a 8.000 giri/min.
Lubrificazione: Con olio nel carter
Accensione: Elettronica
Frizione: Multidisco bagno d’olio
MASSE E DIMENSIONI:
Lunghezza max: 2.020 mm
Larghezza max: 745 mm
Altezza max: 1.040 mm
Interasse: 1.300 mm
Altezza sella da terra: 785 mm
Peso in ordine di marcia: 134 kg
Serbatoio carburante: 11 litri
Capacità lubrificante: 1,5 litri

Suzuki V-Strom 650

La seconda proposta è una fantastica all-around. Con la V-Strom 650, infatti, non conta cosa vuoi fare, perché puoi fare tutto. È una moto adatta tanto alla dimensione urbana, quanto a quella extra-urbana.

Il suo motore è aggiornato per sottostare ai nuovi standard Euro 5, ma senza rinunciare alle sue doti di elasticità. Inoltre, i nuovi pistoni sono rivestiti in “resin-coated” e riescono a  limitare di molto i consumi.

suzuki v strom 650xt

Queste due caratteristiche la rendono, quindi, un’ottima candidata per la scelta di una moto da città. Ma non finisce qui. Infatti, il nuovo sistema di scarico 2-in-1 è più leggero ed è posto più centralmente garantendo una migliore gestione delle masse.

Un’ultima caratteristica, ma non per importanza, riguarda la sella. Il nuovo design la rende estremamente confortevole e mantiene la seduta del passeggero parallela al portapacchi così che si crei una zona di carico perfettamente piatta.

Suzuki V-Strom è disponibile in 2 versioni, la standard e la più sportiveggiante XT.

vstrom 650
Suzuki V-Strom 650 nella versione standard
Suzuki V-STROM 650 – Scheda Tecnica
MOTORE:
Tipo: 4 tempi, 2 cilindri, DOHC, 90° V-twin
Alesaggio per corsa: 81,0 mm x 62,6 mm
Cilindrata: 645 cc.
Rapporto di compressione: 11,2 : 1
Potenza max: 70,72 CV (52 kW)
Regime: 8.800 giri/min
Coppia max e regime: 62 Nm a 6.300 giri/min.
Lubrificazione: Con olio nel carter
Accensione: Elettronica
Frizione: Multidisco bagno d’olio
MASSE E DIMENSIONI:
Lunghezza max: 2.275 mm
Larghezza max: 910 mm
Altezza max: 1.405 mm
Interasse: 1.560 mm
Altezza sella da terra: 835 mm
Peso in ordine di marcia: 213 kg
Serbatoio carburante: 20,5 litri
Capacità lubrificante: 3,0 litri

SUZUKI Address 110

La terza proposta riguarda l’eccellenza per gli spostamenti urbani: lo scooter. Il modello Suzuki Adress 110 garantisce un’ottima praticità e si presenta come il mezzo ideale per affrontare gli spostamenti quotidiani.

Presenta delle dimensioni compatte e un peso limitato a soli 105Kg in ordine di marcia, che gli conferiscono un’agilità unica, soprattutto negli spazi stretti. Nonostante questo, è un mezzo adatto non solo a trasportare un passeggero, ma presenta anche ottime capacità di carico.

I suoi costi di gestione sono estremamente ridotti e il consumo è molto basso, infatti, con solo poco più di 2 litri di benzina riesce a percorrere 100 km. L’Address 110 si mostra come una perfetta alternativa per diverse tipologie di clienti che necessitano di girare la città quotidianamente.

Suzuki Address 110
Suzuki Address 110 è perfetto per chi cerca facilità e il massimo del risparmio

Suzuki Burgman 400

Infine, l’ultima proposta rimane coerente al mondo degli scooter, ma questa volta a quelli di grossa cilindrata. Il Suzuki Burgman 400, infatti, è caratterizzato da comfort e potenza, offre una grande capacità di capienza e in tutto ciò presenta uno stile elegante.

burgman 400 model year 2022

Questo modello è già un best seller nel suo mercato perché la sua struttura compatta e agile è sempre abbinata alle sue doti di qualità e bellezza, rendendolo un ottimo performer.

Il peso in ordine di marcia è di 218Kg ma il suo bassissimo baricentro e l’altezza della sella da terra di soli 755mm lo rendono facilissimo da gestire nel traffico e nelle classiche manovre cittadine.

Grazie alle innovazioni tecnologiche, infine, l’ultimo modello rispetta le nuove normative Euro 5 sulle emissioni ed è in grado di garantire un consumo ridotto di carburante. Il Suzuki Burgman 400 è perfetto per chi cerca qualità e comfort, con una guida sportiva e piacevole.

suzuki burgman 400
Il nuovo Burgman è definito da Suzuki come l’atleta elegante
Articolo precedente
Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Area riservata Community

Entra in area riservata

Non fai ancora parte della community? REGISTRATI
felpa suzuki

Contatti e collaborazioni

Per informazioni, segnalazioni e richieste di collaborazione su contenuti e pubblicità contattaci scrivendo a info@suzukisport.it

Articoli recenti

Suzuki Sport su Instagram

Segui Suzuki Sport su Instagram

Suzuki Racing News

YOSHIMURA SERT MOTUL LE MANS WALLPAPER ONLINE

In celebration of the Yoshimura SERT Motul team's victory at the opening round of the 2021 Endurance World Championship at Le Mans, Suzuki Motor Corporation has produced a new wallpaper for Suzuki fans. [...]

DOUBLE PODIUM FOR PETERSEN AT ROAD AMERICA SBK

Suzuki Motor USA, LLC and Team Hammer reeled in another bountiful trophy harvest as the 2021 MotoAmerica AMA/ FIM North American Road Racing Championship wrapped up its doubleheader weekend at Road America in Elkhart Lake, Wisconsin. [...]

VICTORY FOR YOSHIMURA SERT MOTUL AT LE MANS

Yoshimura SERT Motul showed formidable strength in winning today's Endurance World Championship 24 Heures Motos opener at Le Mans in France after a faultless performance. [...]

YOSHIMURA SERT MOTUL DOMINATE 24 HEURES MOTOS

Yoshimura SERT Motul dominated the opening round of the 2021 Endurance World Championship today, the 24 Heures Motos in France. [...]

LE MANS 24 HOURS EWC UPDATE – AFTER 17 HOURS

As dawn rises on the Circuit Bugatti at the Endurance World Championship opening round at Le Mans in France, Yoshimura SERT Motul hold a four-lap lead as the race enters its final quarter. [...]